Navigare Facile

I Monumenti della Roma Antica

Roma Antica

Una guida turistica di Roma è solitamente incompleta, come sanno i romani che rivelano ai turisti la piccola chiesa che preserva affreschi d'eccezionale pregio o l'opera d'arte nascosta dalla natura rigogliosa dei molti parchi. Ogni angolo della capitale andrebbe ammirato in tutta la sua suggestione, per non parlare dei dintorni di Roma, delle sue dolci colline, del lungomare e dei borghi storici.

Vi sono però alcuni monumenti ed opere d'arte la cui fama è mondiale, pertanto reclamano a gran voce una visita, e tra essi ricordiamo, innanzitutto, una delle Sette Meraviglie del mondo moderno: il Colosseo. L'Antifeatro Flavio, noto con il nome di Colosseo in ragione del Colosso di Nerone che anticamente vi sorgeva nelle vicinanze, venne iniziato dall'Imperatore Vespasiano per essere ampliato e decorato dai suoi successori impegnati nel creare un capolavoro dedicato ad ospitare i celebri incontri tra gladiatori e gli spettacoli per il popolo.

In prossimità del Colosseo troviamo altre vestigia della Roma antica che godono di fama mondiale, ovvero i Fori Imperiali. Il padre dei Fori è l'Imperatore per antonomasia, ovvero Cesare, il quale iniziò il capolavoro immortale nel 46 a.C. perseguendo l'obiettivo di realizzare una piazza con annesso un tempio dedicato a Venere, strade e portici per affermare la sua immortalità.

Dopo Cesare, Augusto, Vespasiano, Nerva e Traiano hanno proseguito la magnifica opera che racchiude archi, templi, fontane, statue, piazze e mercati, passeggiando accanto ai quali si assapora la suggestione dell'antichità.

Il viaggio tra le vestigia dell'antica Roma dovrebbe comprendere altre tappe obbligate come il Pantheon, il tempio di tutti gli dei ricostruito da Adriano, la Domus Aurea, la sfarzosa casa di Nerone, e tanti altri capolavori che hanno superato calamità naturali e guerre giungendo fino a noi.

Dove